Gestione illecita dei rifiuti, denunciato un imprenditore

Segnalato dal Noe un imprenditore trevigiano di 52 anni, presidente del cda di una ditta con sede a Zero Branco, operante nel settore del recupero di rifiuti non pericolosi

I carabinieri del nucleo operativo ecologico di Treviso hanno denunciato in Procura per il reato di gestione illecita di rifiuti un imprenditore trevigiano di 52 anni, presidente del cda di una ditta con sede a Zero Branco, operante nel settore del recupero di rifiuti non pericolosi.

Nel corso di un controllo i militari dell’Arma, che hanno operato in collaborazione con funzionari del settore Ambiente della Provincia di Treviso e il personale del servizio prevenzione incendi del comando provinciale dei igili del fuoco di Treviso, hanno rilevato infatti la presenza, in aree deputate alla manovra libera, di svariati cumuli di imballaggi in plastica e cartone, nonche’ rifiuti misti di costruzione e demolizione; uno stoccaggio non conforme ai codici autorizzati di diverse quantita’ di rifiuti; la lavorazione non autorizzata dei rifiuti plastici e lo stoccaggio degli stessi in quantita’ superiore anche al doppio dei limiti consentiti; il mancato possesso, da parte del gestore, del rilevatore di radioattivita’ dei rifiuti ferrosi – e non – in ingresso.
 

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi