In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

I banditi sventrano un’altra cassaforte con il flessibile

SAN PIETRO DI FELETTO. Con un flessibile hanno aperto la cassaforte e si sono impossessati di vari oggetti in oro. Un altro furto in casa si è verificato nelle sere scorse a San Pietro di Feletto, in...

1 minuto di lettura

SAN PIETRO DI FELETTO. Con un flessibile hanno aperto la cassaforte e si sono impossessati di vari oggetti in oro. Un altro furto in casa si è verificato nelle sere scorse a San Pietro di Feletto, in una casa di borgo Anese, all’altezza dell’incrocio tra via Pianale, via Colle e via Salera. I malviventi non hanno invece rubato dei fucili, regolarmente detenuti dal proprietario. Hanno trovato l’armadio dove c’erano le armi e le hanno spostate. Non è chiaro se abbiamo dimenticato i fucili perché sono stati poi impegnati ad aprire la cassaforte, oppure li abbiamo nascosti per il timore di una reazione del proprietario, nel caso fosse tornato. In ogni caso sono rimasti indisturbati tra le 19 e le 21 di venerdì, rovistando persino nella cella frigorifera, alla ricerca di denaro e preziosi. La coppia in quel lasso di tempo è uscita di casa ed al ritorno a trovato tutte le stanze a soqquadro, comprese cantina e mansarda. È possibile che vi sia un basista nella zona che fornisce informazioni alla banda di ladri. Sabato allo stesso orario era stata presa di mira l’abitazione adiacente alla cantina “I bamboi” in via Brandolini. I malviventi erano riusciti a disattivare il sistema d’allarme e ad aprire una piccola cassaforte. Nelle scorse settimane la banda era stata avvistata mentre stava svaligiando una villetta nella stessa zona, in una stradina laterale a via Colle, sempre ad orario di cena. Lì erano stati rubati due fucili, oltre ad un Rolex. A gennaio invece si erano ripetuti i furti in località Casotto. Per il territorio di San Pietro di Feletto si tratta di una escalation anomala, che fa ipotizzare possa esserci un basista, oppure una banda che in questo periodo si è stabilita nella zona e sta facendo razzie, per poi spostarsi in un altro territorio.(di.b.)

I commenti dei lettori