Due cuori e uno zaino, coppia di Castelfranco lascia casa e lavoro per girare il mondo

Castelfranco. Davide e Veronica, designer e avvocato, partono per la Cina. Prima tappa del loro viaggio raccontato attraverso un blog

Addio casa e lavoro, Davide e Veronica ora vivono viaggiando

CASTELFRANCO. «Difficile descrivere ciò che ho provato nell’istante in cui Davide ha premuto il tasto acquista. Eravamo sul divano, l’uno accanto all’altra, strizzavo gli occhi, non volevo guardare, gli tenendo la mano, forte forte, come se fossi stata in bilico da qualche parte, forse nella mia mente e per la paura di cadere, mi aggrappavo».

Racconta così, Veronica Patria, 27 anni di Monza, l’inizio della sua avventura con Davide Ferraro, 33 di Castelfranco. Un piccolo salto nel buio lasciandosi alle spalle lavoro, sicurezza e routine quotidiana. I due sono in partenza per un lunghissimo viaggio intorno al mondo. Per ora la certezza è un biglietto di sola andata con destinazione Pechino. Tutto il resto del viaggio, sarà un’avventura - e pure un’impresa - da raccontare sulla pagina del blog “tripathics”. Perchè il nome “Tripathics”? «Soffriamo di una patologia», risponde Veronica, «il viaggio è la nostra malattia. Il nome nasce da psychopathic.La Tripatia è un disturbo mentale caratterizzato principalmente da un deficit di sedentarietà».

E loro non sanno proprio cosa significhi la sedentarietà. Lei di Monza, lui dalla città del Giorgione, quasi 300 chilometri a dividerli e una relazione a unirli, costruita tutta con lo zaino in spalla e “on the road”, come Davide e Veronica la preferiscono descrivere. «Ci siamo conosciuti a Granada, in Spagna e ci siamo fidanzati a Budapest, in Ungheria, poi trascorrevamo i nostri week end nelle nostre regioni di appartenenza: viaggi piccoli e viaggi grandi», raccontano. Ora però, è arrivato il momento del grande salto. Veronica ha appena concluso l’esame per il praticantato di avvocatura, Davide, designer d’abbigliamento sportivo, è stato pronto a lasciarsi alle spalle il suo vecchio lavoro per partire assieme alla fidanzata. Viaggiare ed esplorare la Cina. E da qui il mondo.

La partenza è prevista per la primavera: arrivo in aereo a Pechino, poi spostamenti con autobus, treno, autostop. Subito l’esplorazione della Cina settentrionale e meridionale, poi sarà la volta di Nepal, frontiera permettendo, Tibet, India, Thailandia. I due fidanzati viaggiatori hanno organizzato una serata per mercoledì 21 febbraio al Desh Indian Restaurant di piazza IV Novembre, a Montebelluna, durante la quale si presenteranno e sveleranno i segreti per un viaggio all’insegna dell’avventura: quali siti aiutano un viaggiatore a trovare un alloggio, cosa deve esserci nello zaino di un girovago “on the road”, quali saranno le tappe di Davide e Veronica nell’immenso continente raccontato da Marco Polo.

Foto, articoli, storie, video racconteranno il viaggio che i due inizieranno tra pochi mesi, dal loro blog personale e dalla loro pagina Facebook sgorgheranno una pioggia aggiornamenti che terranno incollati i followers della “coppia viaggiatrice”. Davide e Veronica sono anche alla ricerca di sponsor intenzionati ad accompagnarli in questo lungo viaggio con un solo biglietto di andata.

«Indipendentemente da cosa faremo, dalla durata del viaggio posso solo dire che il mio percorso è già iniziato in quella casa, su quel divano immerso nella campagna veneta, quando ho aperto gli occhi ed ho visto prenotazione confermata», conclude Veronica. Al rientro, entro il 2019, andranno a vivere insieme.



 

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi