Treviso. Un “pirata buono” insegna alle aziende come salvarsi sul web

Treviso. Ieri nella Marca la lezione di Pawel Zorzan, “ethical hacker” «Investiamo troppo poco nella sicurezza dei dati personali»