"Cerco baby sitter non maliziosa". Il Signor distruggere "colpisce" una mamma di Treviso

Il blogger seguito da oltre 600 mila persone solo su Facebook, ha preso di mira nella sua pagina una mamma trevigiana. La malcapitata, che cerca "una baby sitter seria e non maliziosa", si chiama Giulia

Treviso, mamma cerca "babysitter non maliziosa". L'annuncio diventa virale

TREVISO. Il Signor distruggere ha "colpito" nella Marca. Il blogger idolo del web, croce e delizia delle mamme social, seguito da oltre 600 mila persone solo su Facebook, ha preso di mira nella sua pagina una mamma trevigiana. La malcapitata, che cerca "una baby sitter seria e non maliziosa", si chiama Giulia. Il Signor distruggere ha pubblicato un post, in cui scrive: "Ma come possiamo restare indifferenti alla ricerca di Giulia per la nuova babysitter? Abbiamo trovato l'annuncio, facciamolo girare con il post che ci racconta della sua commovente storia".

Il link che segue porta a una richiesta, evidentemente curiosa, pubblicata su Annunci.net e postata da Giulia in un non specificato gruppo Facebook trevigiano. Seguono una pioggia di commenti, migliaia di like. Solita storia: al blogger arriva una segnalazione anonima e poi parte il post nella pagina del Signor Distruggere, che ama schernire le "pancine".

La mamma trevigiana lamenta che la precedente baby sitter della sua bimba di 26 mesi ("manco fosse una forma di formaggio", commenta un utente Facebook) a suo parere ci avesse provato con suo marito, che addirittura si presentasse a casa sua prima dell'orario concordato. Seguono una serie di aneddoti su questo rapporto di lavoro che hanno fatto impazzire i follower del blogger.    

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi