Motta di Livenza: Sauvignon “truccato”, imprenditore vinicolo patteggia

Vino “dopato”: patteggia imprenditore originario di Motta di Livenza. Hanno cercato una via d’uscita a un processo altrimenti lungo, faticoso e dispendioso e l’hanno trovata nell’istituto del patteggiamento. Optando peraltro per la conversione della pena detentiva in quella pecuniaria 

Fusilli integrali con ragù bianco di lenticchie e funghi

Casa di Vita