Rissa a porta Carlo Alberto: alpino di Bergamo in prognosi riservata

 Rissa a porta Carlo Alberto, un alpino di Bergamo, A.L, 54 anni, è finito in ospedale in prognosi riservata. Il ferito è arrivato giovedì con il gruppo di Roncobello. Sul posto è intervenuto il 118 e una volante della polizia, che sta valutando la posizione dei due uomini coinvolti.

Rissa a porta Carlo Alberto a Treviso: alpino di Bergamo in prognosi riservata

TREVISO. Rissa a porta Carlo Alberto, un alpino di Bergamo, A.L, 54 anni, è finito in ospedale in prognosi riservata. Tutto pare abbia avuto origine quando l'alpino bergamasco ha iniziato a colpire a calci il paracarro in plastica che si trova all'inizio della pista ciclabile di via Carlo Alberto, staccandolo dal suolo.

Vista la scena, è intervenuto un trevigiano di 47 anni. Prima le parole grosse, poi i calci e i pugni: l'alpino è caduto al suolo sbattendo la testa sull'asfalto.

Il ferito è arrivato giovedì con il gruppo di Roncobello. Sul posto è intervenuto il 118 e una volante della polizia, che sta valutando la posizione dei due uomini coinvolti.

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi