Onore della Repubblica al prof che ospita i profughi in famiglia

Antonio Calò

Mattarella insignisce Antonio Calò del titolo di "ufficiale della Repubblica"

TREVISO. Il titolo di Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana "per la dedizione e l'umanità con cui da tanti anni offre il proprio ausilio nelle attività di soccorso alpino volontario". Con questa ragione il presidnete della Repubblica Sergio Mattarella ha insignito dell'onorificenza Antonio Calò, professore al liceo Classico Antonio Canova di Treviso che dall'estate scorsa ospita in famiglia un gruppo di ragazzi profughi.

"Ho aperto le porte di casa ai profughi, perchè no?"

Antonio Silvio Calò, nato a Barletta nel 1961 "Per l'esempio di civiltà e generosità che ha fornito aprendo la sua casa a sei giovani profughi giunti a Treviso dopo essere sbarcati a Lampedusa".

In una lettera inviata al Presidente Mattarella ha scritto: "l'esperienza che sto vivendo mi ha dato una spinta nuova vorrei poterle raccontare un'altra Italia che lei conosce bene, un'Italia che è capace di grandi cose partendo da semplici gesti".

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'arrivo di Del Vecchio ad Agordo tra gli applausi della sua gente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi