Lorenzon, proposta choc: "Nutrie, carne buonissima"

L'assessore provinciale alla Protezione civile: "Si nutre di cose sanissime, potrebbe essere una risposta proteica a chilometri zero"

ODERZO. Le nutrie potrebbero essere una risorsa proteica a chilometro zero, invece che un problema. «Carne sanissima», afferma Mirco Lorenzon, assessore provinciale alla Protezione civile.

Nutrie ce ne sono tante anche nel Monticano, nella Lia e nei canali attorno. Nuotano e si moltiplicano perché non hanno predatori. La Provincia ha posizionato trappole: ma le nutrie non si lasciano facilmente abbindolare. I residenti lungo Fossa Sgardoeri hanno segnalato le pericolose buche che le nutrie scavano negli argini.

Ma ora arriva la proposta choc: «Forse siamo prevenuti», dice Lorenzon, «ma la nutria si nutre di cose sanissime, più di altri animali che noi già mangiamo, come polli o conigli».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crozza: "Renatino lavora 365 giorni l'anno? O si è comprato il caseificio o spot è ammissione di reato"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi