Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Provincia ha cancellato la tangenziale di Spresiano

Tante promesse all’amministrazione ma nessun finanziamento fino al 2015 Missiato cade dalle nuvole: «Chiederemo chiarimenti. Non me l’aspettavo»

SPRESIANO. Con eccessivo ottimismo qualcuno si era spinto ad annunciarne la costruzione in tempi brevi, poi con un po’ più di realismo si era cominciato a parlare di 2012/2013. Alla fine dal piano opere pubbliche della Provincia emerge la verità: almeno fino al 2015 la tangenziale di Spresiano non verrà realizzata. Almeno che il Comune non trovi le risorse per finanziarla “in toto”, ma è la stesso esecutivo ad affermare che ciò non è assolutamente possibile. Per l’amministrazione è stata un’ ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SPRESIANO. Con eccessivo ottimismo qualcuno si era spinto ad annunciarne la costruzione in tempi brevi, poi con un po’ più di realismo si era cominciato a parlare di 2012/2013. Alla fine dal piano opere pubbliche della Provincia emerge la verità: almeno fino al 2015 la tangenziale di Spresiano non verrà realizzata. Almeno che il Comune non trovi le risorse per finanziarla “in toto”, ma è la stesso esecutivo ad affermare che ciò non è assolutamente possibile. Per l’amministrazione è stata un’autentica doccia fredda, anche perché i rapporti tra l’ufficio tecnico del comune di Spresiano e quello del Sant’Artemio non si sono mai interrotti. E il fatto, dai più, era stato interpretato come un segnale che la nuova strada era veramente una priorità, anche per la Provincia.

«Appena l’ho saputo ho parlato con Muraro e con Contarin – spiega il sindaco di Spresiano Riccardo Missato - mi è stato detto che non è inserita nel piano perchè nel documento indicano solo le opere che vengono finanziate esclusivamente dalla Provincia). E allora da chi viene finanziata? «Al momento non lo so». In sostanza, da qualsiasi parte la si voglia guardare, i soldi per realizzare la tangenziale di Spresiano non ci sono. Non risulta un solo documento che dimostri il contrario, «ma mi hanno assicurato che resta un priorità. Se entro breve non ci saranno azioni concrete, allora interverremo», prosegue Missiato. L’amministrazione comunale per il momento non vuole ancora andare al muro contro muro con la Provincia, anche se i risultati della diplomazia fino ad ora non sono stati certo molti. Sulla decisione della giunta Muraro ha certamente influito la spaccatura tra Comuni sul tracciato.

Solo su metà di esso c’è un accordo di massima, perché per pochi metri il tracciato finisce nel territorio comunale di Arcade. Tra l’altro il sindaco Domenico Presti ha più volte ribadito di essere disposto a non ostacolare la progettazione della tangenziale, solo se tracciato sud e nord verranno realizzati insieme. Ma la parte nord è fortemente osteggiata dal sindaco di Nervesa Fiorenzo Berton che di dare parte del territorio comunale alla nuova strada non ne vuole nemmeno sentir parlare. A ciò va poi aggiunga una progettazione ferma ancora allo stadio preliminare. Lo stesso Muraro a febbraio aveva assicurato che i sei milioni necessari alla costruzione della parte sud sarebbero stati ricavati dal piano triennale delle opere pubbliche. Qualche intervento però è stato sacrificato. Ma che fosse la tangenziale di Spresiano, Missiato proprio non se l’aspettava.

Federico Cipolla