Dilaniato nalla macchina che miscela il mangime

Eì morto dilaniato da un apparecchio miscelatore Francisc Lorent, 48 anni, di Altivole,  sposato e padre di due figli. Stava lavorando nell’azienda agricola «Valleverde» di San Vito, quando è caduto tra le lame tranciatrici. Nello stesso, identico odo era morto a Follina, il 1° gennaio, Gianpietro De Conto, 50 anni di Miane, maciullato in un miscelatore di mangimi.

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita