Contenuto riservato agli abbonati

Lorenzo Cittadini, dal trapianto al palco. La rinascita sulle sponde del Piave

Lorenzo Cittadini è tornato sul palco, ha ripreso il suo intenso viaggio

Il cantautore, poeta e scrittore è tornato a suonare dal vivo nella sua Salgareda dopo la scoperta della leucemia e l’intervento a Udine. «Per me è il nuovo inizio»

SALGAREDA. Capita in una fresca sera estiva a Salgareda di intraprendere un viaggio, attraverso musica, racconti, parole. E può anche capitare che a pochi passi dal Piave si possa celebrare anche una “rinascita”. Lorenzo Cittadini, 31 anni, cantautore, scrittore e poeta, è tornato a suonare dopo un anno e mezzo, sul palco del Saxophone.

Cittadini è un prisma, un vulcano di idee, artista poliedrico che ha fatto del viaggio non solo una passione che lo ha condotto fin da giovane, zaino in spalla, a scoprire il mondo, ma anche il filo conduttore della sua produzione.

E

Video del giorno

Velocità a confronto: il pedone investito sulle zebre e quello "graziato"

Barrette di ceci, cioccolato fondente, mandorle e uvetta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi