Almanacco dell'Innovazione - 9 agosto 1962
(immagine da paleofuture.com) 

Uno scienziato profetizza lo streaming: "Televisori tascabili che useremo come il telefono"

1 minuti di lettura

Il 9 agosto 1962, sulla Stampa, a pagina 4, esce un articolo profetico: “Scienziato americano annuncia televisori tascabili e personali che useremo come il telefono”. Vi ricorda qualcosa? Lo smartphone che ci portiamo sempre dietro?

Eppure siamo nel 1962, cinquantanove anni fa. Che annuncio era mai quello? Secondo lo scienziato americano, “ognuno un giorno potrà essere equipaggiato con una piccola trasmittente-ricevente tascabile personale che si potrà collegare per radio con un vicino centralino, per ricevere parole e immagini da simili apparecchi individuali situati in qualsiasi parte del mondo. La radio televisione privata funzionerà quindi come il telefono di oggi”.

Era la previsione dello streaming, ma fatta quando di Internet non esisteva neanche la parola, ma solo alcune previsioni su come connettere un giorno l’umanità. La citazione l’ho trovato in un bel libro, che in questo Almanacco ho già citato (Il futuro è sempre esistito, di Edoardo Poeta) di cui avremo ancora modo di parlare.

Per segnalare pietre miliari dell’innovazione italiana per questo Almanacco, scrivetemi a dir@italian.tech