Asus Zenfone 8, torna di moda lo smartphone Android compatto

Provato in anteprima il nuovo top di gamma del produttore taiwanese: unisce prestazioni elevate e dimensioni contenute. C'è anche una versione maggiorata con fotocamera ribaltabile

4 minuti di lettura

Nel corso degli ultimi anni gli smartphone Android sono diventati sempre più grandi. Display ampio, per lasciare spazio al contenuto; batterie giganti per aumentare l'autonomia e supportare le esigenze energetiche degli schermi ad alta frequenza, o dei nuovi modem 5G; fotocamere sempre più grandi, per ospitare sensori di ultima generazione che sfidano i limiti fisici della miniaturizzazione ottica. Una tendenza di mercato che si traduce nella quasi impossibilità di trovare smartphone compatti in ambito Android, a parte rarissime eccezioni, con schermi inferiori ai 6" di diagonale.

 

Secondo una ricerca di mercato di Asus, il 67% degli utenti vorrebbe uno dispositivo Android compatto, comodo da tenere in tasca, con ottime prestazioni e una buona durata della batteria. Un'esigenza a cui il produttore taiwanese prova a rispondere con il lancio del nuovo Zenfone 8, un nuovo top di gamma "alto" meno di 150mm, con una scocca compatta, uno schermo da 5,9", un chipset Qualcomm di fascia altissima e 169g di peso. Lo abbiamo provato in anteprima per una settimana, in vista del lancio di oggi, per capire se davvero c'è spazio per uno smartphone compatto in un mercato in cui le dimensioni dello schermo sono ancora un elemento di differenziazione importante.

 

È bene chiarire subito cosa si intende per smartphone Android compatto. Zenfone 8, infatti, è più piccolo della media, ma non piccolissimo. È grande più o meno come un iPhone 12 (che è più corto di un paio di millimetri), e leggermente meno grosso di un Samsung Galaxy S12. La vera differenza è che, almeno nelle intenzioni di Asus, questo dispositivo punta a posizionarsi per prestazioni in una fascia superiore rispetto al concorrente coreano, pur costando come un dispositivi di fascia media. Unire prestazioni di fascia alta e dimensioni compatte non è semplice. Asus ha adoperato la propria esperienza nella produzione di schede madri e componentistica per ripensare il design interno della scheda madre, che su questo Zenfone 8 misura solo 2000mm quadrati (è pochissimo). Può sembrare un dettaglio da nerd, ne siamo consapevoli, ma è anche un'innovazione tecnologica che merita una menzione a sé. Se non altro perché risponde almeno in parte all'annosa domanda, ovvero: come mai ci sono così pochi Android top di gamma con dimensioni compatte?Quando lo si prende in mano per la prima volta, si nota che per salvare spazio in altezza e larghezza, Asus ha dovuto scendere a compromessi sugli 8,9mm di spessore (un po' di più della media Android). Ciò nonostante il dispositivo è, senza dubbio, uno dei più maneggevoli e compatti smartphone Android che abbiamo provato negli ultimi anni. Anche il già citato Galaxy S21, che ci aveva sorpreso in positivo per dimensioni e peso, è comunque più grande e non garantisce lo stesso livello di prestazioni del nuovo Zenfone.

Il design del nuovo Zenfone non brilla per originalità rispetto alla concorrenza, ma è elegante e sobrio, e si inscrive nell'eredità di design di tutti i dispositivi della famiglia Zenfone. Il tasto funzione laterale blu è un tocco di colore squillante che ci piace molto, così come lo schermo piatto, senza i bordi stondati che i produttori Android ormai utilizzano come soluzione standard per snellire scocche troppo grandi.
 

Lo schermo AMOLED da 5,9" ha le dimensioni perfette per non sembrare troppo piccolo, e contribuisce alla maneggevolezza generale del dispositivo. La qualità dell'immagine è impeccabile, così come la resa cromatica. Asus ha inoltre implementato via software una modalità di uso a mano singola che dimezza le dimensioni dello schermo e avvicina le icone al pollice: piacerà molto a chi ha le mani piccole.
Le prestazioni sono eccellenti e non c'è niente che questo telefono, grazie allo Snapdragon 888, non riesca a fare. Ciò nonostante, grazie al chipset a 5nm, allo schermo di dimensioni contenute, e alle ottimizzazioni software della versione stock di Android presente sul dispositivo, la batteria da 4000mAh resiste senza problemi per più di una giornata con un uso normale del dispositivo.

Il comparto fotografico non lascia a bocca aperta, ma è comunque molto buono per la fascia di prezzo in cui si posiziona lo Zenfone 8. La fotocamera principale da 64MP monta un versatile sensore Sony IMX686: dettagli e resa cromatici sono molto buoni, ma qualche volta il processamento dell'HDR è un po' troppo spinto per i nostri gusti. Servirebbe forse qualche regolazione in più a livello software. Anche l'ultra grandangolo da 12MP è ampiamente sopra la sufficienza, ma i risultati non stupiscono.

 

L'impressione generale su Zenfone 8, dopo una settimana di utilizzo è decisamente positiva, e se Asus riuscirà a produrne e importarne in Europa a sufficienza, potrebbe avere fra le mani un piccolo grande successo, come già fu per lo Zenfone 6 (primo Android con la fotocamera ribaltabile).

 

Ecco cosa abbiamo apprezzato in particolare: il design compatto. Non è facile realizzare uno smartphone di dimensioni contenute che mantenga le prestazioni di un top di gamma e un prezzo da fascia medio-alta. Con Zenfone 8 Asus ci è riuscita.

Le prestazioni del display: ottimi i colori, molto buona la luminosità e soprattutto la fluidità dell'interfaccia con il refresh rate impostato a 120Hz
L'interfaccia ZenUI 8 è di fatto una versione stock di Android, con pochissime aggiunte realizzate molto bene (come la modalità di utilizzo a una mano). Dettaglio piccolissimo ma che apprezziamo molto su tutti gli Zenfone: la possibilità di registrare le chiamate direttamente dal telefono (tanto che spesso qui usiamo ancora uno Zenfone 6 per le nostre interviste).

Oltre allo Zenfone 8 compatto, Asus ha lanciato anche una versione "maggiorata" del dispositivo. Si chiama Zenfone 8 Flip e mantiene la tripla fotocamera ribaltabile che ha caratterizzato gli Zenfone della serie 6 e 7 del 2019 e 2020. Alle due fotocamere (le stesse di Zenfone 8), questo modello aggiunge un teleobiettivo da 8MP e zoom 3X. Il tutto montato in un modulo fotografico ribaltabile che abilita una serie di usi particolari, come la funzione panorama verticale, o la possibilità di scattare foto da angoli insoliti. Il vantaggio della fotocamera Flip è anche la totale assenza di fori o notch sul display AMOLED da 6,67". Per il resto le caratteristiche tecniche di questo modello sono più o meno le stesse dello Zenfone 8. Il chipset è sempre il Qualcomm Snapdragon 888 con modem 5G, accompagnato da 8GB di RAM e 256Gb di spazio di archiviazione, mentre la batteria arriva a 5000mAh. Rispetto al modello più compatto, Zenfone 8 Flip non ha la certificazione IP68 (impossibile da ottenere con la fotocamera motorizzata) e il jack per le cuffie. Entrambi si possono caricare con ricarica veloce da 30W, ma non c'è la ricarica wireless. (a.n.)

 

Asus Zenfone 8, la scheda

Il chipset è un Qualcomm Snapdragon 888, lo stesso dei maggiori top di gamma Android del 2021.
Il display è un AMOLED samsung da 9,5" con lettore di impronte integrato. È un ottimo display che può arrivare a 120Hz di frequenza di refresh.
La batteria, nonostante le dimensioni del telefono, è comunque da 4000mAh.
RAM e spazio di archiviazione arrivano fino a 16GB e 256GB, ma la versione base è da 6GB - 128GB
Nonostante la presenza del jack audio (e quindi anche la funzione radio FM) Zenfone 8 è il primo smartphone ASUS certificato come resistente all'acqua (IP65/ IP68)
C'è una doppia fotocamera sul retro, con sensore principale da 64MP e un super-grandangolo da 12MP
Lo smartphone è compatibile con le reti 5G e si può usare una doppia SIM 4G + 5G

Prezzi e disponibilità
Zenfone 8 sarà disponibile da subito in Italia nelle colorazioni Obsidian Black e Horizon Silver, in queste configurazioni:
8GB/128GB: 699€ (offerta iniziale di 619€ fino al 30 maggio)
8GB/256GB: 749€
16GB/256GB: 819€

La versione base da 6GB/128GB arriverà nei prossimi mesi. Sarà disponibile solo sul sito di ASUS e costerà 599€.

Zenfone 8 Flip sarà disponibile in Italia nelle prossime settimane nelle colorazioni Galactic Black e Glacier Silver. Si potrà comprare sul sito ufficiale ASUS, presso gli ASUS Gold Store e su Unieuro.it. Il prezzo consigliato è di 799 euro.