In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Basket, Treviso al debutto: «Tiriamo fuori i nostri artigli. Mente libera»

La ricetta di Marcelo Nicola per la prima sfida all’ex Menetti «Giochiamo con allegria in attacco e aggressività in difesa»

Silvano Focarelli
2 minuti di lettura
Coach Marcelo Nicola 

Si comincia. Treviso e Reggiana inaugurano stasera l'edizione 101 del massimo campionato italiano di pallacanestro. Una perfetta regia occulta ha mandato al Palaverde la squadra dell'allenatore, Menetti, che lasciò il posto all'attuale di TVb, quel Nicola che a sua volta è un ex giocatore reggiano, anche se nel 2006 disputò solo una partita. Al di là degli incroci, c'è molta voglia di vedere all'opera una squadra che, per ragioni di Campionati Europei, di arrivi ritardati e di infortuni, ha potuto allenarsi al completo solo questa settimana.

E' una Nutribullet che perciò ha ancora sembianze enigmatiche, poco definite, per cui bisognerà scoprirla gara dopo gara, tenendo conto che siamo all'esordio, quindi con gli ovvi margini di miglioramento che si danno ad ogni team ad inizio ottobre. Le amichevoli sono stati test utili soprattutto per affinare condizione fisica e situazione tecnico-tattica, ora però non si scherza più, ogni volta in palio ci saranno punti pesanti.

QUI NICOLA

«Sono soddisfatto di come sono andate le cose in questi giorni-dichiara coach Marcelo-abbiamo approfondito la conoscenza tra giocatori: si sapeva che per un po' non avremmo avuto i due nazionali, che Banks sarebbe arrivato dopo 10 giorni e qualche acciacco va messo in preventivo. Dopo le amichevoli preparatorie adesso si inizia a giocare veramente».

«E non ho dubbi che si debba crescere, gli automatismi non sono al massimo: ci vorrà pazienza ma, nel frattempo, tiriamo fuori gli artigli: ciò che ancora non riusciremo a fare va sostituito con una bella dose di cattiveria e grinta, fisicità ed agonismo». Quella sconfitta 77-99 a Rovigo che valore può avere? «Quelle erano due squadre abbastanza diverse da quelle di oggi, sia noi che loro abbiamo qualche giocatore in più. Però credo che da parte nostra sia meglio pensare a noi stessi, cercare di mettere in campo tutto il lavoro fatto fino a questo momento. La squadra si presenta in buone condizioni, stanno tutti bene compreso Banks e tutti hanno una gran voglia di iniziare a condividere questo momento con la tifoseria».

Che pallacanestro vedremo da questa Treviso Basket? «In attacco mente libera per giocare con allegria, in difesa tanta aggressività. In quanto a Reggio hanno lunghi versatili, in gradi di giocare dentro e fuori dall'area, con un Cinciarini che sa gestire bene il ritmo ed altri con punti nelle mani. Attenzione agli uno contro uno». Lei è uomo di mondo, ma un po' di emozione la proverà? «Io la provo ogni giorno che vado in palestra per migliorare i miei giocatori: sono felice di ciò che faccio, il basket è la mia vita. Farò in modo che l'emozione si trasformi in energia positiva».

QUI MENETTI

Sempre assente Strautins, Menetti recupera Olisevicius (forse in panchina) e Funderburk. Cinciarini ieri ha assistito in clinica la moglie che gli ha regalato Virginia. Stasera naturalmente coach Max sarà premiato prima del salto a due: «Per me sono stati quattro anni bellissimi: momenti, persone e partite indimenticabili, un'esperienza totalizzante. E ne approfitto per salutare anche la stampa trevigiana, con la quale ho sempre avuto un magnifico rapporto. E mi viene in mente che quest'anno giocherò prima al Palaverde e poi a Reggio... I punti di riferimento di Treviso sono due: Sokolowski, che naturalmente conosco bene e Banks, ma anche Jantunen è giocatore interessante. Poi c'è una bella batteria di giovani, mi piacciono parecchio Sarto e Faggian. La Nutribullet in definitiva è un buon mix di gioventù ed esperienza».

COSI’ IN CAMPO

SI GIOCA A: Palaverde di Villorba, ore 20.30. NUTRIBULLET: Iroegbu, Banks, Sokolowski, Sorokas, Cooke. A disp. Sarto, Zanelli, Jurkatamm, Jantunen, Faggian, Vettori, Simioni. All. Nicola. UNAHOTELS: Cinciarini, Robertson, Funderburk, Reuvers, Hopkins. A disp. Olisevicius, Vitali, Diouf, Anim, Stefanini, Cipolla. All. Menetti. ARBITRI: Attard, Quarta, Pepponi. MEDIA: Diretta web in streaming su Eleven Sports con abbonamento; diretta TV su Eurosport 2.

I commenti dei lettori