Treviso Basket, è Nutribullet il nuovo naming sponsor

De’ Longhi conferma la sponsorizzazione al Consorzio UniVerso per altri due anni attraverso il brand americano “di famiglia”

TREVISO. Nuovo logo ma soprattutto nuovo marchio in arrivo sulle maglie di Treviso Basket. Ieri sera il Consorzio UniVerso ha ufficializzato non solo il noto rebranding quanto l’arrivo di uno sponsor differente ma sempre di famiglia. De’ Longhi infatti ha rinnovato per le prossime due stagioni ma cede il posto sulle maglie a Nutribullet, brand americano che identifica la categoria dei frullatori ciclonici entrati lo scorso autunno nel portafogli dell’azienda trevigiana che già comprendeva oltre all’ammiraglia anche Ariete, Braun e Kenwood. Un marchio dinamico per una società ancora giovane – sono appena state spente nove candeline sulla torta di compleanno – ma in rapida e costante ascesa e che vuole fare ancora parecchia strada.

“Per noi inizia una nuova fase, di consolidamento – ammette il presidente di TvB Paolo Vazzoler – L’obiettivo è confermarsi e crescere, grazie ovviamente in primis agli sponsor ed ai consorziati che ci permettono di scendere in campo. La squadra è completa, abbiamo optato ancora per la formula 5+5 dando solidità e senza fare scommesse. Anche sul budget, i prezzi si stanno alzando ma non facciamo follie e confermiamo la nostra filosofia. L’Europa? Noi ci crediamo ed è una bella soddisfazione essere stati scelti da Fiba per la sede del turno di qualificazione. La Coppa può non essere solo un costo, non è escluso che a qualche consorziato o sponsor giungano proposte di business ulteriore grazie alla vetrina continentale, aumentando il proprio volume d’affari e magari anche la portata del contributo”.

“Lo avevamo pronosticato due anni fa ed ora siamo in Europa – conferma il presidente del Consorzio Roberto Rizzo – La Bcl è un’opportunità eccezionale, gli avversari sono forti ma faremo del nostro meglio per centrare l’obiettivo. D’altronde Giovanni Favero sta facendo un ottimo lavoro anche organizzativo mentre abbiamo cercato di accontentare coach Menetti che chiedeva dei giocatori di peso. E torneremo al Palaverde, anche se inizialmente non potremo riempirlo come vorremmo”.

In ottica precampionato, confermato il raduno tra il 5 ed il 6 agosto a S. Antonino, con successivo ritiro in montagna a Domegge. Dal 3 settembre via al gironcino di Supercoppa, una sorta di riscaldamento per la Final Six al Palaverde del 13-17 settembre che eleggerà la qualificata alla stagione regolare di Basketball Champions League. E se TvB dovesse mancare la qualificazione? Nessuna paura: la società ha già inoltrato a Fiba Europe la domanda di eventuale inserimento in Europe Cup, quarta competizione continentale in cui già è presente Reggio Emilia.

Video del giorno

Calcio, prima categoria Piemonte: allenatore rifila un pugno all'arbitro in campo

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi