In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

«Eleonora, mi vuoi sposare?» La richiesta di matrimonio al traguardo della Due Rocche

L’insolita ed emozionante richiesta di Federico alla sua amata: lei ha detto sì In gara trionfano l’altoatesino Andreas Reiterer e la triestina Nicol Guidolin

Salima Barzanti
2 minuti di lettura

CORNUDA

L’altoatesino Andreas Reiterer e la triestina Nicol Guidolin sono il re e la regina delle Due Rocche. Ieri tra i sentieri e i passaggi mozzafiato di Cornuda e Asolo sono loro ad aver imposto la loro legge nella Scarpa Ultra Trail, nella gara più lunga, di 50 km. Il 28enne campione italiano 2020 di trail lungo e azzurro ai Mondiali 2019, ha vinto in 4h17’24”, davanti a Riccardo Borgialli, staccato di poco meno di due minuti (4h19’17”) e al sei volte iridato di corsa in montagna Marco De Gasperi (4h24’22”). «È stata una gara difficile, tiratissima sin dall’inizio – dice l’atleta di Avelengo, vicino a Merano – a metà gara Borgialli è partito deciso e l’ho ripreso solo a 4 km dal traguardo».

Al femminile dominio di Guidolin (già prima due settimane fa al Trail del Patriarca), in 5h31’15” davanti ad Alessandra Olivi (5h31’15”) ed Elena Gallina (6h17’54”). Nel Passsport Trail di 21 km vittoria per Elisa Desco (38enne compagna di De Gasperi) e Roberto Fregona, trevigiano di Castelli di Monfumo, già terzo nel 2019 e figlio di Lucio, ex azzurro della corsa in montagna, 10 volte primo alle Due Rocche e sabato secondo sui 13 km della Round Cross Country, vinta da Eros Botter, 28enne di Villa d’Asolo (già primo nel 2018 e del 2019). Nella stessa gara vittoria della bresciana Valentina Belotti, azzurra della corsa in montagna. Nella Pharmasport Asolo/Cornuda di 15 km (e 720 D+) primi Daniele Meneghel ed Elisabetta Stocco.

Il compleanno numero 50 della Due Rocche è andato però oltre all’agonismo, con 1500 atleti. Un weekend indimenticabile, soprattutto per i montebellunesi Federico Bragagnolo ed Eleonora Lunardi. A pochi metri dal traguardo della 21 km, Federico si è inginocchiato davanti a Eleonora, tirando fuori dalla tasca il classico anello e facendole la richiesta di matrimonio. Eleonora, alla prima gara della sua vita, non finiva più di piangere. Soddisfatto il presidente del comitato organizzatore, Manuel Menegon, che ringrazia «atleti, volontari, amministrazione comunale e sponsor».

CLASSIFICa UOMINI

Scarpa Ultra Trail (50 km, 2640 m D+): 1. Andreas Reiterer (Team La Sportiva) 4h17’24”, 2. Riccardo Borgialli (Team Salomon) 4h19’17”, 3. Marco De Gasperi (Scarpa Team) 4h24’22”, 4. Daniel Jung (Scarpa Team) 4h39’24”, 5. Giovanni Paris (Scarpa Team) 4h45’57”. Passsport Trail (21 km, 1040 m D+): 1. Roberto Fregona (Alpago Tornado Run) 1h35’48”, 2. Michele Meridio 1h35’48”, 3. Simone Bertini 1h37’27”. Pharmasport Asolo/Cornuda (15 km, 710 m D+): 1. Daniele Meneghel (Scarpa Team) 1h12’46”, 2. Enrico De Noni (Emme Running Team) 1h20’06”, 3. Marco Bortolot 1h20’17”. Round Cross Country (13 km, 600 m D+): 1. Eros Botter 58’28”, 2. Lucio Fregona (Gs Astra Quero) 59’52”, 3. Alvaro Zanoni (HRobert Running Team) 1h03’49”.

Classifica DONNE

Scarpa Ultra Trail: 1. Nicol Guidolin 5h31’15”, 2. Alessandra Olivi (Asd Scarpe Bianche) 5h52’03”, 3. Elena Gallina (Asd Playlife Ponzano) 6h17’54”, 4. Ornella Bona (Alpago Tornado Run) 6h45’04”, 5. Giorgia Nichetti 6h48’03”. Passsport Trail: 1. Elisa Desco (Scarpa Team) 1h50’59”, 2. Giulia Pol (Asd Black Warriors – Team Scarpa) 2h01’20”, 3. Tiziana Scorzato (Vicenza Marathon) 2h03’10”. Pharmasport Asolo/Cornuda: 1. Elisabetta Stocco 1h28’33”, 2. Laura Bello (Atl. Valdobbiadene Gsa) 1h37’31”, 3. Elena Dal Cortivo (HRobert Running Team) 1h39’12”. —



I commenti dei lettori