Treviso, Glerean realista «Non mi faccio illusioni saremo in Promozione»

Di buon auspicio i segnali da gruppo e staff: bene i giovani Juniores e giovanili, accordo fra il club e l’Indomita 21

TREVISO

Dopo la prima settimana di duro allenamento per il Treviso di mister Enrico Cunico, ci sono sette giorni di “riposo”. Virgolette perché la squadra dovrà lavorare autonomamente anche sotto Ferragosto, per poi riprendere in gruppo dal 17, sui campi di Quinto.


«La settimana è andata bene», commenta il ds Livio Glerean, «Tutti presenti, tranne Pignata e Da Rold, infortunato. Siamo contenti, tutti sono arrivati preparati e hanno sudato molto. Cunico e i ragazzi hanno avroato sodo, la settimana è passata veloce, Da programma, settimana di pausa, si riprende il 17. Con le indicazioni per il lavoro autonomo »

Il primo impatto tra squadra e staff tecnico è stato positivo, in attesa di vedere i frutti nelle prime partite ufficiali. «Lo staff lavora in sinergia ed è molto attivo», continua Glerean, «All’inizio, quando si ricomincia, specie con un gruppo nuovo, sembra tutto bello e positivo, tanto più che non ci sono partite ed impegni. Vedremo più avanti, ma intanto la settimana è andata bene».

Fisicamente, dal gruppo sono giunte note positive, ma è sul piano della mentalità che i giocatori hanno più che convinto la dirigenza: «Abbiamo visto forte motivazione dai ragazzi, specie da parte dei nuovi. C’è un bel clima tra i giocatori, anche prima e dopo gli allenamenti», prosegue il direttore sportivo, che aggiunge anche come il calciomercato per il Treviso sia praticamente chiuso, salvo occasioni di giocatori che possono dare più scelta a mister Cunico.

«Per adesso siamo a posto così. In caso, valuteremo se ci saranno delle opportunità per allungare la batteria dei fuoriquota, ma aspetteremo più avanti, per il momento la squadra va molto bene anche così». Infine, Glerean guarda in faccia la realtà, per quanto riguarda il prossimo campionato, senza fare proclami e senza illudere i tifosi.

«La categoria in cui giocheremo sarà praticamente la Promozione: non è definita, ma ormai le speranze di ripescaggio sono quasi finite».

Novità invece per il settore giovanile: nasce la collaborazione tra Treviso e Indomita 21 di Monigo, che ha iscritto una squadra juniores per la prossima stagione. Sulla base di tale intesa, l’attività delle categorie primi calci, piccoli amici e pulcini verrà svolta dall’Indomita, che continuerà a mantenere la propria indipendenza, ma porta di accesso al pianeta Treviso per i giovani calciatori. —



Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi