In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Parte la campagna "Io tifo da casa" per i supporter dell'Imoco Volley

Una serie di "esercizi" per rimanere in contatto con il mondo delle pantere: c'è un allenamento al giorno

Massimo Guerretta
1 minuto di lettura

CONEGLIANO. L'immagine di Miriam Sylla, Robin De Kruijf e Raphaela Folie che, al termine dell'ultimo match stradominato dalle pantere dell'Imoco contro Brescia, hanno scalato i gradoni del Palaverde per arrivare a fare le "tifose" (si giocava a porte chiuse) ha fatto scattare l'idea per la nuova iniziativa sociale della seguitissima squadra di pallavolo di Conegliano.

Così è partito #iotifodacasa, una sorta di programma di allenamento settimanale per tutti i tifosi gialloblù. Sono state individuate varie attività (una al giorno) da fare a casa, tutti i giorni, per alleviare la mancanza di volley e delle pantere. 

Si va dalle domande a Terry Enweonwu su Instagram al miglior trucco gialloblù sul volto, dalla gara di bagher contro il muro (attenzione, il giurato sarà Moki De Gennaro....) alla visione di una partita storia, dal canto a squarciagola dell'inno alla riproposizione dell'ultimo match. In modo da farsi trovar pronti, appena il Palaverde riaprirà, per riprendere a tifare per l'Imoco. 

I commenti dei lettori