Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Calvi Noale parte forte l’Istrana si sveglia tardi

NOALEBuona la prima per la Calvi Noale contro l’Istrana. Una vittoria contro un avversario agguerrito che non ha mollato sino alla fine.Giornata estiva, ma nonostante il clima bollente le due squadre...

NOALE

Buona la prima per la Calvi Noale contro l’Istrana. Una vittoria contro un avversario agguerrito che non ha mollato sino alla fine.

Giornata estiva, ma nonostante il clima bollente le due squadre mostrano un’ottima condizione e nel primo tempo non si risparmiano. Nei primi minuti sugli scudi Sartori che fa impazzire la retroguardia noalese. Al 3’ prova un diagonale che esce di un nulla alla destra di Noé e al 6’ entra in area sulla destra e cerca la conclusione vincente alta sopra la tra ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

NOALE

Buona la prima per la Calvi Noale contro l’Istrana. Una vittoria contro un avversario agguerrito che non ha mollato sino alla fine.

Giornata estiva, ma nonostante il clima bollente le due squadre mostrano un’ottima condizione e nel primo tempo non si risparmiano. Nei primi minuti sugli scudi Sartori che fa impazzire la retroguardia noalese. Al 3’ prova un diagonale che esce di un nulla alla destra di Noé e al 6’ entra in area sulla destra e cerca la conclusione vincente alta sopra la traversa. La risposta della Calvi al 7’ è affidata a De Poli che palla a terra converge, incrocia con Boscolo e fa partire un tiro che Gemin respinge di pugni. Al 9’ ancora Sartori arriva ad un passo da Noé ma Doné si oppone e permette l’uscita del suo portiere. Al 15’ vantaggio del Noale. Dell’Andrea trova Bellemo, incursione, e palla dove Gemin non arriva. Al 25’ la migliore occasione trevigiana per il pari: Bellé cerca il diagonale che Noé respinge, palla sui piedi di Sartori ma a porta libera a ribattere c’è Barison. Al 34’ Fiorica da ottima posizione mette a lato, mentre al 42’ arriva il raddoppio con la discesa sulla sinistra di Dell’Andrea, palla in mezzo dove Furlan non sbaglia.

Nel secondo tempo l’Istrana alza il baricentro e la Calvi cerca di controllare palla. Lo sforzo degli uomini di Bonaldo viene ripagato dal gol del 2-1 di Zugno al 20’, di testa da corner, la rete spaventa i noalesi che ricominciano a trovare le incursioni verticali. Così i più vicini al gol tornano ad essere gli undici di Vianello che al 25’ con il neo entrato Franceschi, solo davanti a Gemin e al 30’ con la diagonale di Fiorica, trovano i piedi dell’estremo ospite. —

Alessandro Torre