Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Giro della Vallata Feltrina premia il crespanese Tolio

CRESPANOColpaccio trevigiano al 29° Giro della Vallata Feltrina. Sul traguardo di Cesiomaggiore, è infatti Alex Tolio, crespanese della vicentina Pressix, ad aggiudicarsi in solitudine la classica...

CRESPANO

Colpaccio trevigiano al 29° Giro della Vallata Feltrina. Sul traguardo di Cesiomaggiore, è infatti Alex Tolio, crespanese della vicentina Pressix, ad aggiudicarsi in solitudine la classica per Juniores. L’allievo del direttore sportivo resanese Mauro Busato evade dal gruppo con 13 elementi ai meno 30 km, ma 3000 metri dopo ritiene più opportuno liberarsi della concorrenza. Un lungo assolo premiato dalla gioia più bella.

Per Tolio, che parteciperà al Giro della Lunigiana con la Rappre ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CRESPANO

Colpaccio trevigiano al 29° Giro della Vallata Feltrina. Sul traguardo di Cesiomaggiore, è infatti Alex Tolio, crespanese della vicentina Pressix, ad aggiudicarsi in solitudine la classica per Juniores. L’allievo del direttore sportivo resanese Mauro Busato evade dal gruppo con 13 elementi ai meno 30 km, ma 3000 metri dopo ritiene più opportuno liberarsi della concorrenza. Un lungo assolo premiato dalla gioia più bella.

Per Tolio, che parteciperà al Giro della Lunigiana con la Rappresentativa del Veneto, è il terzo acuto stagionale dopo Corrubbio di Negarine e Cles.

Già secondo al Giro delle Prese ad Arcade e nono al Tricolore di Loria, il 18enne passista ha conosciuto la svolta in questa stagione. La festa trevigiana è completata dal secondo posto (a 1’20”) di Simone Raccani, vicentino della Borgo Molino Rinascita Ormelle, ritrovatosi solo all’inseguimento di Tolio. Terza piazza d'onore nel 2018 per lo scalatore di Malo. —

M.T.