Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Rugbeer, un successone: trionfa Sant’Agostino

Il torneo touch delle squadre di bar e locali di Treviso fa il pieno nel tempio di Monigo Festa, solidarietà e colore. E il caldo fa”evaporare” quasi 1.500 litri di birra

TREVISO. Ha vinto la pizzeria Sant’ Agostino di Beppe Villani, battendo i n finale la Roggia di Fede Minello. Un successone, il “Rugbeer”, primo torneo touch di bar, locali e osterie cittadini, sabato a Monigo. Nemmeno il caldo torrido ha frenato le prodezze in campo e fuori, compresi i 48 fusti di birra “evaporati” da pomeriggio a notte (poco meno di 1.500 litri).

Rugbeer, la festa di bar e locali nel tempo di Monigo


Colore a bordo campo e sugli spalti: Oscar dei migliori supporter al Tato Bar. E poi la solidarietà con le t-shirt vendute ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TREVISO. Ha vinto la pizzeria Sant’ Agostino di Beppe Villani, battendo i n finale la Roggia di Fede Minello. Un successone, il “Rugbeer”, primo torneo touch di bar, locali e osterie cittadini, sabato a Monigo. Nemmeno il caldo torrido ha frenato le prodezze in campo e fuori, compresi i 48 fusti di birra “evaporati” da pomeriggio a notte (poco meno di 1.500 litri).

Rugbeer, la festa di bar e locali nel tempo di Monigo


Colore a bordo campo e sugli spalti: Oscar dei migliori supporter al Tato Bar. E poi la solidarietà con le t-shirt vendute per aiutare Lillo Battistin, l’ex petrarchino colpito da Sla. E ancora, l’entusiasmo di Sebastiano Dotto, miglior giovane (13 anni) e di “Mulo” Kelemenic, miglior over 50; il talento di Luisa Polo (Dump) e Nicola Iannone (S.Agostino), miglior giocatrice e giocatore.

E il trionfo dei Naneti alla Chiosco, sancito dal birrometro. «Gran bella giornata», dice Minello, ideatore del torneo, «molti mi han già chiesto di rifarlo. Intanto ringrazio il Benetton, per aver dato lo stadio, e tutti i partecipanti, in campo e fuori. A un certo punto penso fossimo un migliaio». Notati anche i nuovi assessori Manera e Schiavon, e tanti “leoni” del Benetton.



I vincitori. La pizzeria Sant’Agostino schierava Nicola Iannone, Marco Bordini, Leonardo Fabbro, Giacomo Foresto, Tommaso Ceban, Giovanni Ricca rdi, Sergio Kelemenic, Federico Danesin, Giuseppe Villani, Maxim Ceban, Gianni Foresto, Nicolò Pagotto, Edoardo Ceccato, Nicolò Vio, Pierluigi Torresan.



Bar e locali. Ben 12 al via: pizzeria Sant’Agostino, Roggia, Shiraz, Cae de Oro, bacaro San Michele, Corder, Naneti, Birretteria, Nea, Tato bar, pizzeria da Fausta, Dump. In extremis, forfait, di Cloakroom e Home.