Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tonizzo illude su punizione poi torna il solito Monte

Biancocelesti in vantaggio con un calcio da fermo da lontanissimo del difensore nel secondo tempo il Cjarlins approfitta di due errori della retroguardia ospite

CJARLINS. Non basta al Montebelluna la buona prova del primo tempo per uscire indenne dal Comunale Della Ricca di Carlino. In vantaggio al 37' della prima frazione grazie alla splendida punizione di Tonizzo, la squadra di Zuliani, si fa rimontare nella ripresa, pagando due errori decisivi nella seconda parte della gara.

Succede veramente poco nel primo quarto d'ora di gara. Nessuna occasione, pochi sussulti, se si esclude un maligno rimbalzo in area del Cjarlins, che complice una folata di ve ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CJARLINS. Non basta al Montebelluna la buona prova del primo tempo per uscire indenne dal Comunale Della Ricca di Carlino. In vantaggio al 37' della prima frazione grazie alla splendida punizione di Tonizzo, la squadra di Zuliani, si fa rimontare nella ripresa, pagando due errori decisivi nella seconda parte della gara.

Succede veramente poco nel primo quarto d'ora di gara. Nessuna occasione, pochi sussulti, se si esclude un maligno rimbalzo in area del Cjarlins, che complice una folata di vento sorprende Vidizzoni, ed una sciagurata palla orizzontale di Moras che innesca una ripartenza del Montebelluna, le emozioni sono pari a zero. Corre il 20' quando Moras disegna una perfetta traiettoria dove prima Dukic e soprattutto Bussi mancano incredibilmente il definitivo tocco a rete. Partita che fatica a decollare, ma che improvvisamente si accende intorno alla metà del primo tempo, con il Montebelluna che sfiora il vantaggio con Veratti. La maggior voglia del Montebelluna viene premiata al 37'. Dukic commette fallo una decina di metri fuori dall'area di rigore, e Tonizzo mette in mostra tutta la sua abilità sui calci da fermo. La parabola sopra la barriera si va a spegnere nell'angolo alla sinistra di Vidizzoni.

Al rientro dall'intervallo i friulani danno subito l'impressione di voler rientrare in partita. Al 3' una buona iniziativa di Moras viene deviata in corner ed un paio di minuti dopo, Smrtnik servito in area da Bussi viene fermato da Milan in uscita bassa. Il Montebelluna sembra alle corde, ma improvvisamente esce dall'angolo e Sartori al 16' scalda i guantoni di Vidizzoni. Ma sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi portando continui attacchi alla retroguardia montebellunese, ed al 20' Moras riceve palla sulla linea di fondo, elude la guardia di un paio di marcatori poi calcia forte in porta, con Milan che goffamente non riesce a bloccare la palla che arriva sui piedi di Smrtnik che deposita a rete per il pari. Con il passare dei minuti perde consistenza la manovra della squadra ospite. Quando mancano 5' alla fine la rimonta dei padroni di casa viene completata da Bussi che, sul traversone di Spetic, salta più in alto di Diop n nettn ritardo e che rende le cose ancora più semplici all'attaccante triestini che imprime alla palla una beffarda traiettoria che sorprende Milan, colpevolmente fuori dai pali.