Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I 53 metri di Botter valgono il Trofeo Giavellotti

A Conegliano Felet supera i 39 metri e si impone tra le Junior, all’azzurro Fraresso basta un lancio 

CONEGLIANO. Friulani e trevigiani in luce al 7° Trofeo Giavellotti Trevigiani, andato in scena ieri allo stadio Soldan di Conegliano. Tra gli atleti più attesi, il campione italiano e recente azzurro in Coppa Europa a Leiria (dove ha conquistato l’ottavo posto con la misura di 74.36), Mauro Fraresso. Per lui un solo lancio “dimostrativo” fino a quota 64.01 e la vittoria nella categoria Senior. Il vedelaghese ha voluto così onorare il meeting dedicato agli specialisti dei giavellotti organizz ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CONEGLIANO. Friulani e trevigiani in luce al 7° Trofeo Giavellotti Trevigiani, andato in scena ieri allo stadio Soldan di Conegliano. Tra gli atleti più attesi, il campione italiano e recente azzurro in Coppa Europa a Leiria (dove ha conquistato l’ottavo posto con la misura di 74.36), Mauro Fraresso. Per lui un solo lancio “dimostrativo” fino a quota 64.01 e la vittoria nella categoria Senior. Il vedelaghese ha voluto così onorare il meeting dedicato agli specialisti dei giavellotti organizzato dalla sua ultima società civile, Silca Ultralite Vittorio Veneto, prima dell’entrata nelle Fiamme Gialle.

La prestazione da segnalare è però quella di Massimo Ros, la Promessa dell’Atletica Brugnera Friulintagli allenato dal recordman italiano della specialità (con la misura di 84.60), Carlo Sonego. Con 67.44 l’under 23 sale al quarto posto nella graduatoria nazionale stagionale, siglando anche il nuovo primato personale (e il nuovo primato della manifestazione coneglianese).

Il Trofeo Giavellotti Trevigiani, per la miglior prestazione tecnica, va a Federica Botter (Brugnera Friulintagli), allieva capace di lanciare l’attrezzo a quota 52.59. Tra i risultati da mettere in luce, quelle dell’allievo Michele Fina (Brugnera Friulintagli) primo con la misura di 63.16 e di Elena Felet, portacolori di casa Atletica Silca Conegliano, prima Junior con 39.60 (nuovo primato personale). I vincitori di ogni categoria hanno avuto in dono un giavellotto da gara.

«Anche se la giornata non è stata meteorologicamente una delle migliori, la manifestazione ha avuto un buon numero di partecipanti attratti da questa formula organizzativa che dà risalto alla specialità in un periodo non propriamente competitivo in quanto di transizione tra l’inverno e le gare estive – ha detto il tecnico di casa Silca, Emanuele Serafin, responsabile tecnico dell’evento – da segnalare anche buone prestazioni agonistiche e primati personali».

Presenti, oltre a Sonego, anche l’assessore allo sport, Christian Boscariol e il pluricampione italiano master di lanci, Andrea Meneghin.

Risultati. Maschili. Allievi 1. Michele Fina (Brugnera Friulintagli) 63.16, 2. Michele Damiani (Lib. Valpolicella Lupatotina) 60.81, 3. Lorenzo Bertocchi (Pro Sesto Atletica) 56.61. Jun.1. Matteo Orian (Aristide Coin Venezia 1949) 52.01, 2. Amar Kasibovic (Vicentina) 48.81, 3. Tiziano Feletto (Atl-etica S. Vendemiano) 43.16. Prom. 1. Massimo Ros (Brugnera Friulintagli) 67.44, 2. Thomas Fabricci (Fond. Bentegodi) 58.42, 3. Jordan Zinelli (Biotekna Marcon) 57.31. Sen. 1. Mauro Fraresso (Fiamme Gialle) 64.01, 2. Lucio Buiatti (Tortellini Voltan Martellago) 40.93, 3. Pierdomenico Piazza (Vittorio Alfieri Asti) 37.42.

Femminili. Allieve 1. Federica Botter (Brugnera Friulintagli) 52.59, 2. Milena Busi (id.) 46.85, 3. Asia Nicodemo (id.) 43.61. Jun. 1 Elena Felet (Atletica Silca Conegliano) 39.60, 2. Fabiola Avoledo (Brugnera Friulintagli) 33.58, 3. Anna Toniutto (Team Treviso) 29.05. Prom. 1. Alessia Checchin (Aristide Coin) 40.79. Sen. 1. Giuseppina Parolino (Atl. Leggera Catania) 25.31.