Calcio, settimana infernale per il Treviso: cade 1-0 a Cornuda

La folla a Cornuda per il match del Treviso

Serie D, il Montebelluna si sbarazza del Tamai. L'Eclisse cade al D'Agostin contro l'Este

TREVISO. Tiene banco il caso Treviso nella giornata di calcio dilettanti.

In serie D il Montebelluna torna alla vittoria dopo 3 sconfitte consecutive, regolando il Tamai per 3-1 al San Vigilio. Eppure proprio i pordenonesi erano passati in vantaggio grazie alla rete di Sellai. Pari di De Martin, che raddoppia alla mezzora. A inizio ripresa chiude i conti Soncin, al primo gol con la maglia del Monte. Va peggio all'Eclisse, che torna al D'Agostin dopo i lavori d'adeguamento: l'Este passa per 1-0 grazie al gol di Ferrara, e la Pievigina resta in fondo alla classifica. 

Eccellenza. Il testacoda di Cornuda fa venire le vertigini al Treviso. I biancocelesti (almeno i titolari) sono arrivati alle 14.20, la nutrita presenza di ultras trevigiani ha contestato il presidente Nardin. Il CornudaCrocetta passa grazie al rigore di Martina (nell'azione espulso Romeo). 

Ma l'impresa del giorno è della Liventina, che ha sbancato il campo della capolista San Giorgio Sedico per 3-0. Florean mette a segno una doppietta in dieci minuti, chiude Gullo a inizio ripresa. Gli altri risultati: Qdp-Nervesa 1-4 (Visentin, Martini, Bozzon, Garbuio, rete della bandiera di Vettoretti), Saonara-Istrana 0-3, LiaPiave -Union Pro 1-0 (rete di El Bakhtauoi), Giorgione-Portomansuè 1-1 (a segno Zorzetto e Dal Santo).

Video del giorno

Nirvana, Nevermind compie 30 anni e i fan festeggiano sui social: "Fu un colpo di fulmine"

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi