Treviso, batti il Sandonà per continuare il sogno

TREVISO. Il cammino intrapreso dal Treviso verso la serie D conoscerà domenica un ostacolo tra i più duri, il Sandonà degli ex Ton, Zamuner e Di Salvo: si gioca al Tenni alle 16.30, biglietti a 10 e...

TREVISO. Il cammino intrapreso dal Treviso verso la serie D conoscerà domenica un ostacolo tra i più duri, il Sandonà degli ex Ton, Zamuner e Di Salvo: si gioca al Tenni alle 16.30, biglietti a 10 e 6 euro. Così mister Claudio Ottoni: «Affronteremo una grande squadra che come noi voleva essere promossa subito, ma ora si trova nei playoff. Ed in situazioni così l'obiettivo deve essere andare avanti il più possibile. Noi ci proveremo come anche i nostri avversari, che vengono da un fine campionato un po' deludente, non tanto per mancanza di prestazioni ma di risultati. Sicuramente hanno subito sconfitte in maniera immeritata. Noi veniamo invece da un momento felice, sotto l'aspetto fisico e soprattutto psicologico: cercheremo di sfruttare le nostre armi». Gianluca Giovannini dovrà tenere a bada un tipo come De Freitas. «Li abbiamo affrontati già due volte ed ora c’è il piccolo vantaggio di giocare in casa, con due risultati a disposizione, ma dobbiamo scendere in campo come domenica scorsa per vincere e condurre il gioco, onde evitare i supplementari. Entrambe sono state costruite per vincere, la spunterà chi avrà la migliore condizione psicofisica». Enrico Sagui è ben carico: «Esperienza nuova per me, non sono abituato a giocare a questi livelli: sicuramente un palcoscenico importante ed un'iniezione di adrenalina».

Infine Daniele Casella: «Il Sandonà è un ottimo avversario molto quadrato, fisico e tecnico, il miglior attacco in assoluto. Temiamo un po' la loro velocità e i loro due attaccanti ma andremo convinti, sarà una partita secca e una vera finale. Ce la metteremo tutta». (s.f.)

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi