Treviso, il bomber Dal Compare resta

Calcio Eccellenza. Raduno a Vascon in attesa che si sblocchino gli impianti di Lancenigo. Sette arrivano, nove vanno

Ormai il mosaico biancoceleste del nuovo Treviso Calcio, allestito per l’Eccellenza dal direttore sportivo Roberto Tonicello e da mister Davide Tentoni, è quasi completato.

Adesso manca solo un’attaccante in grado di fare la differenza: le opzioni sono due ed hanno caratteristiche differenti, un ex serie D come prima punta, come seconda punta invece la scelta è caduta su un giocatore di categoria.

I nomi ovviamente sono ancora top secret, ma per svelare l’arcano dovrebbe essere questione davvero di poco tempo. Trattative anche per un ragazzo del ‘96 che farà parte della schiera degli under e poi il roster del Treviso sarà a posto: imminente, a di9fferenza dalla precaria vicenda dello scorso anno, la compilazione della lista con tutti gli effettivi.

I nuovi per il momento sono sette: Minto, Lazzari, Campagnolo, Gregorio e Tiberio Granati, Mason e Franceschini. In totale la rosa ne comprende 18, tre in meno rispetto al numero chiesto da Tentoni.

La preparazione inizierà il 28 luglio sul campo di Vascon di Carbonera gentilmente concesso, in attesa di sapere se l‘amministrazione comunale trevigiana sbloccherà finalmente la agibilità degli impianti di Lancenigo, situazione che ha ereditato da quella provinciale: anche ieri c‘è stato un colloquio fra le parti, pure qui la soluzione positiva non dovrebbe tardare.

Tornando al mercato, l’ultima novità riguarda l’importante conferma del bomber Luca Dal Compare, autore la scorsa stagione di 13 reti. Colloqui sono in corso con Fonti e Gnago: per entrambi però (motivazioni differenti) le possibilità che restino sono abbastanza scarse.

«Sono orgoglioso di poter vestire ancora questa maglia - dice Dal Compare - e mi fa piacere che per il 70% la squadra sia stata riconfermata e che siano stati fatti degli innesti importanti, vedi Mason: un attaccante che fa 20 gol in Eccellenza significa che vede la porta molto bene ed è sicuramente un valore aggiunto ed importante per il collettivo».

E aggiunge: «Per quanto mi riguarda mi dovrò conquistare il posto in squadra, poi dipende dove il mister mi impiegherà, se esterno o davanti. L'anno scorso è stata la mia stagione più importante a livello realizzativo, anche se in un campionato di Promozione, non me lo aspettavo ma, visto che avevo cominciato a segnare, ci avevo preso gusto. In Eccellenza l'asticella si alza, quindi per ripetermi dovrò sicuramente impegnarmi il doppio. Queste sono comunque tutte cose che valgono a livello personale e contano relativamente, l'importante è che la squadra vinca, indipendentemente da chi la mette in rete».

In un comunicato, la società ringrazia i giocatori che, protagonisti della promozione in Eccellenza, non sono stati confermati: nella fattispecie Balzan, Giuliato, La Cagnina, Vio, Vincenzi, Zogaj, Bidogia, Pillon e Aristide Mensah.

U/n nuovo stile, insomma.

Nel frattempo, a scanso di ritardi che erano divenuti cronici, è stata formalizzata l'iscrizione al campionato d'Eccellenza, non solo per la prima squadra ma anche per la Juniores Regionale. Inoltre l’Asd Treviso ha intenzione di selezionare-visionare giocatori delle classi 1996-1997-1998 per la Prima squadra e per la Juniores Regionale.

Gli interessati possono contattare il segretario Leandro Casagrande al numero della sede: 0422-1741495.

Silvano Focarelli

Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi