Contenuto riservato agli abbonati

Vicenza, i volontari raccolgono materiale militare per l’esercito ucraino: la parrocchia revoca l’uso degli spazi

Incidente diplomatico tra il Movimento Volontario Vicenza di padre Vasyl e la parrocchia di San Giuseppe: “Non concediamo i nostri luoghi per la raccolta di materiale destinato ai soldati ucraini. Revochiamo subito ogni autorizzazione”

VICENZA. I volontari raccolgono materiale militare per inviarlo all’esercito ucraino e la parrocchia revoca l’uso degli spazi. “Non concediamo i nostri luoghi per la raccolta di materiale destinato ai soldati ucraini. Revochiamo subito ogni autorizzazione”, scrivono i responsabili, prendendo anche le distanze dal gruppo che aveva organizzato la colletta.

Nell’Italia che si mobilita per aiutare il popolo ucraino, c’è anche chi ci tiene a distinguere in modo preciso gli aiuti umanitari da quelli per la resistenza armata.

Video del giorno

La distesa di valigie all'aeroporto Marco Polo di Venezia

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi