Covid, Zaia: “Con questo trend il Veneto a Natale in zona gialla”. Boom di ricoveri, riaprono i Covid hospital

Zaia: “Il vaccino sta facendo il suo lavoro, ora abbiamo un quarto dei ricoverati nelle precedenti ondate, ma dall'altro i parametri in parte sono da zona gialla”. Sfiorati i 3 mila casi in 24 ore, su i ricoveri

VENEZIA. «Se guardiamo in prospettiva e manteniamo questi incrementi quotidiani sicuramente per Natale il Veneto sarà in zona gialla». Lo ha affermato stamani il presidente regionale Luca Zaia.

«Siamo preoccupati per questa inesorabile crescita dei parametri. Oggi - ha anticipato Zaia - abbiamo 2.960 nuovi contagiati, e una grande mole di asintomatici.

Il vaccino sta facendo il suo lavoro, ora abbiamo un quarto dei ricoverati nelle precedenti ondate, ma dall'altro i parametri in parte sono da zona gialla», ha concluso.

«Di fatto - ha spiegato Zaia - gli indicatori sono quasi tutti oltre le soglie: l'unico che è ancora da zona bianca è il tasso di occupazione delle aree non critiche ma sia il numero dei positivi su 100 mila abitanti che la soglia di occupazione delle terapie intensive sono ampiamente sopra la soglia per l'ingresso in zona gialla».

NATALE IN ZONA GIALLA

«Questo è il segno - ha aggiunto Zaia - che il virus, pur placcato dalla vaccinazione, ci sta nuovamente mettendo sotto pressione. Riusciamo a gestire la situazione, per ora, il limite è l'occupazione dei reparti in area non critica. Zona gialla vuol dire uso della mascherina all'aperto, mentre per i posti a sedere nei ristoranti si bypassa con il super Green pass. Per i matrimoni e le cerimonie invece - ha concluso - si prevede il tampone»

COVID HOSPITAL

«Ci stiamo attivando per la riapertura dei Covid hospital, in via preventiva». Lo ha annunciato il presidente del Veneto Luca Zaia. «A Treviso - ha precisato Zaia - il san Camillo sarà attivato il 9 dicembre, per Schiavonia sarà questione di ore. Ci saranno manifestazioni di protesta, come se ci divertissimo ad aprire queste strutture. Non tutti i Covid hospital saranno attivati, ma se vi è riscontro di necessità il benestare è dato a monte».

RICOVERI E CASI

Il Veneto segna oggi un balzi preoccupante dei casi positivi al Covid: Sono 2.960 contro i 1.709 di ieri. Attualmente i postiivi sono 40.648. I morti registrati sono 6

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi