Contenuto riservato agli abbonati

Valdegamberi candidato sindaco a Verona: in Veneto guerra per bande tra Lega e Fratelli d’Italia

Qualche intoppo c’è anche a Padova, sulla candidatura di Francesco Peghin come uomo del centrodestra. Se per il segretario Matteo Salvini e per il suo uomo in Veneto Alberto Stefani è la scelta migliore, non sembrano essere della stessa idea gli ipotetici alleati di Fratelli d’Italia

VERONA. Il consigliere regionale Stefano Valdegamberi si candida a sindaco di Verona ed è l’ennesimo segnale di un corto circuito che, a quelle latitudini, è tutto in capo al centrodestra. Se un centrosinistra allargato ha deciso di convergere sull’ex calciatore Damiano Tommasi, tra Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia si è aperta una guerra per bande. Il sindaco uscente Federico Sboarina di Fdi si ricandiderà, Flavio Tosi si candida e ora anche Valdegamberi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi