Contenuto riservato agli abbonati

Tragedia del mare, barca affonda: morto un uomo, si cerca il figlio disperso. Sono trevigiani partiti da Caorle

Incidente nel primo pomeriggio di lunedì nel golfo di Trieste. Il corpo dell’anziano genitore, Vittorio Verongalli, coneglianese, è stato recuperato a circa due miglia al largo di Sistiana. Ancora in corso le ricerche del figlio Stephane

TREVISO. Un morto e un disperso: è il tragico bilancio dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì 8 novembre nel golfo di Trieste, dove un’imbarcazione con due persone a bordo è affondata.

Il corpo senza vita di un uomo di 80 anni, Vittorio Verongalli, è stato recuperato, nel primo pomeriggio, a circa due miglia al largo di Sistiana. A bordo assieme a lui, nel gozzo in trasferimento da Caorle a Monfalcone, c’era anche il figlio di 52 anni, Stephane Verongalli, che risulta ancora disperso.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Quirinale, Letta: "Centrodestra finalmente sulla nostra linea"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi