Marcell Jacobs, campione olimpico nei 100 metri: l’uomo più veloce al mondo è anche un po’ novese

A Novi vivono i genitori della sua compagna, in città fino al 2019 veniva frequentemente, poi, trasferitosi a Roma con la famiglia, per la pandemia non è più tornato. L’allenatore è il tortonese Camossi

NOVI LIGURE.  Il campione olimpico sui 100 metri è italiano.  L’uomo più veloce del mondo è italiano, ma anche un po’ novese. Marcell Jacobs ha legami con la città dei Campionissimi ed è di Tortona il suo allenatore Paolo Camossi.

Padre americano di El Paso e mamma bresciana, fino all’anno scorso si vedeva spesso a Novi Ligure con la compagna Nicole Daza, già dipendente dell’Outlet, con i due figli perché a Novi vivono i genitori di Nicole. 

Poi entrambi si sono trasferiti a Roma. Tanti speravano di festeggiarlo già prima che spiccasse il volo per le Olimpiadi di Tokyo, dopo la conquista del titolo europeo sui 60 metri indoor. Non è stato possibile, ma il desiderio sarà sicuramente più forte adesso dopo questo oro olimpico, straordinario, epocale.

E comunque nelle vie del centro storico di Novi, lo sprinter ha scoperto la focaccia e la misura umana di un borgo di provincia. Fino al 2019, quando veniva in città, l’azzurro si appoggiava a una palestra del centro per continuare i suoi allenamenti e non si è mai sottratto ai selfie e alle foto di rito.

Il feeling con la gente del Basso Piemonte gli ha permesso di conoscere alcune ragazze che frequentano l’Atletica Novese, ecco perché mai come adesso c’è il sogno di averlo come ospite. Così aveva detto Vincenzo Lacamera, istruttore del club dopo gli Europei indoor in Polonia: «L’ho invitato da noi. Ci piacerebbe che portasse il suo esempio ai tanti nostri iscritti».

Farlo adesso sarebbe ancora più bello, anche se sarà sicuramente più difficile. Con la conquista dell’oro olimpico nei 100 metri Jacobs è entrato nella storia dello sport in assoluto e gli impegni e le richieste di averlo ospite si moltiplicheranno. Ma sicuramente l’Atletica novese  ci proverà.

Video del giorno

Calcio, prima categoria Piemonte: allenatore rifila un pugno all'arbitro in campo

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi