Le ragazze dell’Imoco trascinano l’Italia del volley: a Tokyo 3-0 contro l’Argentina

Battendo la Cina di Zhu Ting, l’Italia sarebbe certa di uno dei primi due posti nel girone, la sfida con gli Usa di coach Kiraly verosimilmente assegnerà il primato

Il suono della sveglia ha fatto venire un mal di testa così all’Argentina. Alle 9 di Tokyo - orario decisamente inusuale per giocare a volley; ma questi sono i Giochi, bellezza - l’Italia guidata da Davide Mazzanti ha dato un bello scossone alle sudamericane, buttate giù dal letto: netto 3-0 (25-21, 25-16, 25-15) e primo posto del girone sempre più saldo in vista dei due impegni più tosti, quelli contro Cina (sabato, le campioni uscenti hanno già due ko) e Usa (lunedì).

Un solo set perso e nove conquistati per l’Ital-Imoco: sì, perché Mazzanti usa molto la panchina è così fa mettere benzina nel serbatoio di Rapha Folie (8 punti), il suo asso nella manica per le partite senza ritorno, con la bolzanina a darsi il cambio con Sarah Fahr (Olimpiadi della consacrazione per la toscana, ha timbrato 7 punti con l’Argentina) e il capitano Miriam Sylla a lasciar sfogare Pietrini prima di rientrare nel terzo set per sistemare una ricezione che stava mettendo in difficoltà Malinov (tanto che è la diligente Orro a guidare la squadra nei momenti clou).

Egonu non efficiente come al solito (32%) ma comunque top scorer con 17 punti, le argentine sono ancora lì a maledire De Gennaro, autentico aspirapolvere del taraflex, con lei non cade nulla.

Battendo la Cina di Zhu Ting, l’Italia sarebbe certa di uno dei primi due posti nel girone, la sfida con gli Usa di coach Kiraly verosimilmente assegnerà il primato.

Video del giorno

Champions League, Cristiano Ronaldo colpisce una steward: si scusa e le regala la maglia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi