Così l'arte e la letteratura ci faranno rinascere dalla pandemia: Carolyn Christov-Bakargiev e Michela Murgia al Festival di Salute

Dibattito conclusivo per la seconda serata dell'evento organizzato dal gruppo Gedi. Il vicedirettore della Stampa Marco Zatterin a confronto con le donne della cultura torinese sul palco del Teatro Carignano
1 minuti di lettura

Carolyn Christov-Bakargiev, scrittrice e storica dell’arte, direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e della Fondazione Francesco Federico Cerruti di Rivoli-Torino. Figlia di padre bulgaro e madre piemontese, nata negli Stati Uniti, ma tornata in Italia per concludere i suoi studi alle Università di Genova e Pisa in lettere e filosofia.

 

Con lei sul palco del Teatro Carignano, la scrittrice e opinionista italiana Michela Murgia, vincitrice di prestigiosi premi letterari, autrice di testi a sfondo sociale che hanno ispirato opere teatrali e cinematografiche. Il vicedirettore della Stampa Marco Zatterin ha curato l’incontro fra le due esponenti della cultura internazionale, nel corso della seconda serata del Festival della Salute organizzato dal content hub Salute del gruppo Gedi che ha preso il via ieri pomeriggio a Roma con un evento a Villa Medici.

Michela Murgia in collegamento