In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Manifestazione dei sindacati e anziani: «Zaia, servono risorse al sociale»

A Venezia il corteo delle organizzazioni dei lavoratori dipendenti e degli anziani: «Ci sono famiglie che non si possono pagare la Rsa»

laura berlinghieri
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Il comizio in campo San Geremia a Venezia

 

Una marea rossa, verde e celeste per chiedere alla Regione risorse per il sociale. "La manovra di bilancio è in fase di approvazione, si intervenga lì" dice Tiziana Basso, segretaria di Cgil Veneto.

Erano un migliaio questa mattina, 29 novembre, a Venezia, nel corteo che ha sfilato dal piazzale della stazione Santa Lucia a campo San Geremia, per la manifestazione organizzata dai sindacati confederali.

A Venezia la grande manifestazione per chiedere più risorse per il sociale in Veneto

"Famiglie che non possono pagare la casa di riposo”

"Ci sono famiglie che non riescono a pagare le rette delle Rsa, genitori che non riescono più a sostenere le spese per gli asili. È la fascia più fragile della nostra popolazione, alla quale la Regione ha il dovere di dare delle risposte" dice Basso.

La riforma delle Ipab, attesa da 22 anni

Tanti gli anziani presenti, per chiedere sostegno al welfare, risposte per fronteggiare un'inflazione galoppante. E poi la richiesta delle richieste, per il sociale: la riforma delle Ipab, che in Veneto si attende da 22 anni.

“Serve addizionale Irpef solo su redditi alti”

"Servono risorse per aiutare chi ha meno potere d'acquisto" dice Basso, "Un aiuto poteva essere dato dall'introduzione dell'addizionale Irpef regionale, ma anche questa ipotesi è naufragata, ora la Regione ha comunque il dovere di dare delle risposte".

I commenti dei lettori