In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Famiglia in escursione sul Grappa assalita da mucche imbizzarrite

Padre, madre e tre figli, residenti nel veneziano, mentre erano in gita sono stati accerchiati da un branco di bovini. L’uomo è stato preso a cornate

Diego Bortolotto
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

I soccorsi del Suem alla famiglia nella caserma Milano

 

Papà, mamma, e tre figli minorenni, sono stati oggi soccorsi dal Suem di Crespano, vittime di una disavventura sul Monte Grappa. La famiglia, di origini albanesi, residenti nel veneziano, erano andati a fare un’escursione. Il capo famiglia è stato circondato da un branco di mucche, che lo hanno buttato a terra e trascinato a terra per alcuni metri. L’uomo è riuscito a ripararsi su una buca carsica e raggiungere, assieme a moglie e tre figli minori, la caserma Milano. «Sembravano indemoniate, mi hanno accerchiato, spintonato con le corna, mi hanno fatto cadere e calpestato», ha raccontato l’albanese, che aveva diverse contusioni. I militari dell'esercito d’istanza al sacrario militare di Cima Grappa hanno qindi allertato il 118.

Da Crespano sono partiti medico ed infermiere con mezzo da montagna e hanno raggiunto la cima, per prestare i primi soccorsi. In supporto anche un’ambulanza, già impegnata in altro intervento, dirottata verso la zona per il sospetto di avere più feriti. In allarme inoltre l’elisoccorso di Treviso, nonostante le condizioni meteo avverse. L’uomo è stato trasportato in ospedale con diverse ferite, sotto shock la moglie e i bambini, che non hanno riportato lesioni. Probabilmente le mucche, per istinto materno, hanno protetto i vitellini piccoli, diventando aggressive.

I commenti dei lettori