Contenuto riservato agli abbonati

In Veneto le falde freatiche sono ai minimi storici. «Mai così basse in vent’ anni»

L'Adige già in secca a livelli ferragostani

Il dato è emerso nell’ultima riunione dell’Osservatorio permanente: «A rischio la portata dei fiumi»

PADOVAPiangono laghi e fiumi e piange anche la falda freatica. Negli ultimi 20 anni non sono mai state così basse. E questo avrà effetti nefasti su tutto l’equilibrio idrologico regionale, messo dunque a dura prova dalla siccità. La situazione delle falde, insieme al livello del Bacchiglione, sono le due criticità emerse durante la riunione dell’Osservatorio permanente per la crisi idrica presso l’Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali, di cui fanno parte Veneto, Friuli e Trentino.

Video del giorno

Gasparini, il pilota di droni: "Così abbiamo trovato i corpi sulla Marmolada"

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi