Contenuto riservato agli abbonati

Covid, Antonia Ricci vede rosa: «Non credo arriveranno varianti più letali di Omicron»

Antonia Ricci, direttrice dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie

La nuova mutazione è prevalente in Veneto e la direttrice dello Zooprofilattico si dice ottimista. «Difficilmente un virus molto contagioso è tanto letale. Dosi e contagi stanno immunizzando»

LEGNARO. Antonia Ricci, direttrice dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie, scruta le tabelle e sorride sotto la mascherina. I dati indicano un fenomeno che in realtà già ci si attendeva: la variante Omicron è diventata prevalente in Veneto, superando la Delta. Rappresenta il 66,1% del virus in circolazione, con un picco addirittura dell’83% nel Bellunese.

Dottoressa Ricci, la variante Omicron è destinata a soppiantare la Delta?

«Credo di sì.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Don Tonino Bello, Vendola: "Nella sua Chiesa l'umanità era al centro di tutto"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi