Contenuto riservato agli abbonati

In Veneto il picco dei contagi sarà tra dieci giorni e tra un mese arriverà quello dei ricoveri

Ora si pone il problema della quarantena non più equiparata a malattia. Intanto via libera della Giunta regionale a investire in sanità i risparmi di spesa. Lanzarin: «Il nostro bilancio resta sano»

VENEZIA. Il Covid non dà tregua al Veneto, depresso e stremato da 21.504 contagi nelle 24 ore con il mesto corollario di 29 vittime e 205 mila persone in isolamento.

La situazione negli ospedali

«I flussi ospedalieri sono in aumento, abbiamo quasi 1700 malati in area medica e 215 in terapia intensiva, al 75-80% non vaccinati, il sistema è sottoposto ad una pressione intensa e prolungata», il commento di Luca Zaia a margine della seduta del consiglio regionale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Quirinale, Letta: "Centrodestra finalmente sulla nostra linea"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi