Treni d’estate in Veneto, nuovi orari per località turistiche e sconti

Tra le novità delle corse in vigore da domenica 13 giugno un nuovo collegamento diretto Belluno-Venezia e 65 tra Mestre e Lido di Jesolo

VENEZIA.  Un nuovo collegamento diretto fra Belluno e Venezia, mobilità integrata treno+bus per le Tre Cime di Lavaredo e il ritorno dei servizi intermodali verso le principali località turistiche venete.

Sono le principali novità per il Veneto nell'orario estivo di Trenitalia, al via da domenica 13 giugno. A questi nuovi collegamenti si aggiungono oltre 580 treni regionali e 12 nuove Frecce che collegheranno il Veneto con Roma, Ancona e Lecce.

Per quanto riguarda l'offerta regionale, ogni giorno 15 collegamenti consentiranno di raggiungere Venezia da Belluno e viceversa, senza cambi e con un risparmio di oltre dieci minuti sui tempi di viaggio.

Dal 24 giugno, arrivando in treno nella stazione di Calalzo sarà possibile raggiungere in bus Auronzo, il lago di Misurina e le Tre Cime di Lavaredo, in collaborazione con Dolomiti Bus. Grazie a 60 posti riservati alle biciclette, tutti i fine settimana sino all'11 settembre, il "Trenobus delle Dolomiti" permette ai viaggiatori della linea Venezia-Belluno di percorrere le piste ciclabili della montagna, tra cui quella che collega Belluno al lago di Santa Croce.

Dal 26 giugno con bus dedicati sarà possibile proseguire il viaggio da Ponte nelle Alpi fino alla Val Zoldana e da Belluno fino al Nevegal.

Fino all'11 settembre, dal lunedì al sabato, arrivando in treno a Calalzo sarà possibile raggiungere in bus Cortina con un unico biglietto, in collaborazione con Dolomiti Bus. Ogni giorno 65 collegamenti fra la stazione di Mestre e il Lido di Jesolo.

Con un unico biglietto, i viaggiatori potranno scegliere fra 200 collegamenti al giorno garantiti da Trenitalia verso Mestre e raggiungere il litorale veneto con bus assicurati da Atvo. Da Padova a Chioggia e alle spiagge di Sottomarina con un unico biglietto acquistabile sui canali di vendita Trenitalia: da Padova vi saranno 60 collegamenti bus, fra andata e ritorno, garantiti da Busitalia Veneto.

Trenitalia ha inoltre attivato delle promozioni e partnership con alcune delle attrazioni turistiche del Veneto. Presentando alle casse il biglietto del treno, infatti, sarà possibile ricevere uno sconto sulla tariffa di ingresso. Fino al 24 ottobre, nei giorni festivi il servizio Verona Treno Bici - in circolazione fra Venezia e Mantova - permette di raggiungere le piste ciclabili del Veronese e la ciclabile Peschiera-Mantova, con possibilità di sconto sul biglietto per il Parco Sigurtà. Altro sconto per l'ingresso al parco acquatico di Noale (Venezia), e uno del 20% per gli ecobattelli di Venetiana srl verso Venezia. 

Video del giorno

Sei tori in fuga lungo i binari a Roncade: due recuperati, quattro abbattuti

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi