Coronavirus, Zaia: quest'anno niente panevìn

Lo ha detto il presidente della Regione rispondendo a una domanda dopo l'annuncio del comitato di Arcade che aveva deciso di non allestire il tradizionale falò del 6 gennaio 

VENEZIA. "I panevin giusto non farli. Lo dico io, che sono da sempre un grande sostenitore di questa tradizione del Veneto. Ma gli assembramenti con il Covid vanno assolutamente evitati". Lo ha detto il presidente della Regione Luca Zaia rispondendo alla domanda di un giornalista, che aveva detto come il comitato che allestisce il panevìn di Arcade, uno dei più significativi in Veneto, quest'anno aveva deciso di soprassedere. 

I panevìn, molto popolari in Veneto, sono i falò delle cataste di legna che vengono accesi il giorno dell'Epifania per salutare la fine delle feste. 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi