«Insipienti e negligenti, ma non complici»: così va in archivio il crac di Veneto Banca

Le motivazioni della sentenza. Su Trinca: «Non è emerso nulla di più dei profili macroscopici di imperizia e imprudenza»