Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Caccia, richiami vivi dalla prossima stagione

VENEZIA Nella stagione venatoria 2018-2019 in Veneto i cacciatori torneranno ad utilizzare i richiami vivi appartenenti agli Ordini Anseriformi e Caradriformi, noti anche come «anatidi», cioè le oche...

VENEZIA

Nella stagione venatoria 2018-2019 in Veneto i cacciatori torneranno ad utilizzare i richiami vivi appartenenti agli Ordini Anseriformi e Caradriformi, noti anche come «anatidi», cioè le oche e le anatre. La favorevole situazione epidemiologica relativa all’influenza aviaria – informa la Regione – ha indotto la Commissione Europea e il Ministero della Salute ad autorizzarne l’utilizzo nell’attività venatoria, nel pieno rispetto di norme e prescrizioni di un rigoroso protocollo operat ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

VENEZIA

Nella stagione venatoria 2018-2019 in Veneto i cacciatori torneranno ad utilizzare i richiami vivi appartenenti agli Ordini Anseriformi e Caradriformi, noti anche come «anatidi», cioè le oche e le anatre. La favorevole situazione epidemiologica relativa all’influenza aviaria – informa la Regione – ha indotto la Commissione Europea e il Ministero della Salute ad autorizzarne l’utilizzo nell’attività venatoria, nel pieno rispetto di norme e prescrizioni di un rigoroso protocollo operativo. La Giunta regionale ha approvato la delibera, su proposta dell’assessore alla Caccia, Giuseppe Pan, di concerto con l’assessore Luca Coletto. «L’utilizzo di richiami vivi – precisa Pan – dovrà rispettare idonee misure di biosicurezza, per poter individuare l’eventuale diffondersi del virus dell’aviaria».