Imprenditori trevigiani, odissea in Serbia

Imprenditori trevigiani vessati in Serbia dopo gli scontri alla partita di Genova e gli arresti degli ultras nazionalisti. Lo denuncia Roberto Migotto, di Federlegno, che con i colleghi Claudio Polesel e Claudio Carrer dovevano raggiungere la Romania, dal Kosovo, passando appunto per la Serbia. Un transito diventato un’odissea di vessazioni.

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita