Loredana Bolzan: nessun controllosui soldi dell'Usl 9

Claudio Dario

«Gestire i soldi dell’Usl 9 era come giocare alla roulette». Sono parole (ovviamente è una versione parziale dei fatti) di Loredana Bolzan, l’ex impiegata dell’Usl 9 accusata di aver sottratto all’azienda sanitaria quasi 5 milioni di euro. Martedì, dopo cinque mesi, è stata scarcerata. Il Pm Claudio Pinto, su richiesta dell’avvocato Luigi Fadalti, le ha concesso la libertà. (nella foto il direttore generale dell'Usl, Claudio Dario).

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita