Ferreira al forum Eusair, bisogna rafforzare la cooperazione

BRUXELLES - "Oggi più che mai abbiamo bisogno di cooperazione. Per la ripresa economica dalla pandemia, per una risposta all'aggressione russa, per il sostegno ai rifugiati ucraini e per una crisi climatica che ci impone di cambiare radicalmente la nostra economia e il nostro modo di vivere." Così la commissaria Ue alla Coesione, Elisa Ferreira, in occasione del settimo Forum annuale della Strategia europea per la regione adriatico-ionica (Eusair), che comprende quattro Stati membri (oltre all'Italia, Croazia, Grecia e Slovenia), cinque Stati dei Balcani occidentali (Albania, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Macedonia del Nord e Serbia) e da quest'anno anche San Marino. Il forum si concentrerà sui giovani anche perché il 2022 è l'Anno Europeo della Gioventù e Tirana, in Albania, dove si sta svolgendo il forum, è stata scelta come Capitale della Gioventù. Altre priorità saranno il Green deal e l'allargamento dell'Ue ai Balcani occidentali. "Tutte le sfide ci richiedono di lavorare insieme. Sulla base dei nostri valori europei condivisi, dalla democrazia allo Stato di diritto, di un comune impegno di solidarietà e di avvicinamento, e nella convinzione che la cooperazione sia l'unica strada per un futuro migliore", ha concluso Ferreira.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Con il contributo dell'Unione Europea

Video del giorno

L'arrivo di Del Vecchio ad Agordo tra gli applausi della sua gente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi