La figlia Navalny all'Eurocamera, con il vostro aiuto il rilascio di mio padre è possibile

 BRUXELLES -  "Bisogna fare tutto il possibile affinché mio padre sia rilasciato e io credo che con il vostro aiuto questo sia possibile". Questo l'appello lanciato da Daria Navalnaya, la figlia del dissidente russo Alexey Navalny durante la conferenza stampa al Parlamento europeo alla vigilia della premiazione del premio Sacharov, assegnato dall'Eurocamera ad Alexey Navalny. Presente alla conferenza stampa anche il portavoce della fondazione di Navalny, Leonid Volkov, che rivolgendosi agli eurodeputati ha sottolineato come "la gestione della crisi ucraina da parte di Putin sia un ricatto del Cremlino nei confronti dell'Europa per riprendersi la scena e gestire il dialogo con le capitali europee minacciando un bagno di sangue". Volkov ha poi chiesto alle istituzioni europee di rispondere in maniera ferma e decisa contro l'atteggiamento della Russia.

Con il contributo dell'Unione Europea

Video del giorno

Quirinale, Letta: "Centrodestra finalmente sulla nostra linea"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi