In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
La novità

Sposarsi a Las Vegas come Lady D

Sposarsi a Las Vegas come Lady D
Dal 2 settembre sarà possibile riprodurre "il matrimonio del XX secolo" in un set dedicato alla principessa più amata di sempre. Le nozze saranno celebrate in una delle 12 sale della mostra che ripercorre la vita in chiaro scuro di Diana con 700 ricordi, cimeli e una riproduzione dell'iconico abito da sposa
1 minuti di lettura

Non solo Elvis Presley. Presto ci si potrà calare nei panni di Lady D. Dal mese prossimo Princess Diana: A Tribute Exhibition all'interno di The Shops at Crystals, vicino all'area Resort & Casino di Las Vegas, presenterà 12 sale dedicate alla principessa più amata. Tra queste, racconta People, ci sarà anche "Il matrimonio del secolo", dove le coppie potranno effettivamente sposarsi come nell'unione ormai mitica della giovanissima Lady Diana Spencer con il principe Carlo, celebrato nella cornice della sontuosa Cattedrale di Sain Paul il 29 luglio 1981 e seguito in mondovisione da 750 milioni di spettatori, quando sembrava - molti anni prima del tragico epilogo -  che anche le fiabe a lieto fine potessero diventare realtà.

Per le nozze si potrà provare l'ebbrezza di camminare tra l'abito di Diana riprodotto in carta dall'artista belga Isabelle de Borchgrave e lo strascico della stessa lunghezza dell'originale: 7,62 metri, il più lungo nella storia dei matrimoni reali: un record ancora imbattuto dopo quasi 40 anni. .

L'abito del mito

I due giovani stilisti britannici, all'epoca non ancora trentenni, David ed Elizabeth Emanuel avevano in mente un modello romantico da principessa delle fiabe, così utlizzarono un taffetà di seta color avorio per donare un tocco vintage all’abito e esaltare l'incarnato e la bellezza naturale di Diana perché, secondo loro,  «il pizzo bianco tende a sembrare economico».

Solo per realizzare il sottogonna dell'immensa meringa ci vollero 90 metri di tulle, mentre per il velo ne servirono 140 senza contare l'aggiunta di 10 mila perle e paillettes madreperlate.

 

«Las Vegas è diventata la capitale mondiale dei matrimoni. Ogni anno ne celebriamiamo più di 120 mila", ha spiegato a People il curatore della mostra David Corelli,  "ecco perché abbiamo pensato a una sala emblematica con i ricordi e i memorabilia delle nozze più amate di sempre. Ci siamo detti: 'Perché non creiamo qualcosa di davvero speciale affinché le coppie possano celebrare il loro amore in un quadro unico?

La mostra che aprirà i battenti il prossimo 2 settembre è la prima al mondo dedicata interamente a Diana di cui sono riuniti 700 ricordi e alcuni suoi oggetti originali, regali, accessori. La cerimonia comprende anche una cena privata, la visita della retrospettiva che ritraccia la storia in chiaro scuro di Lady D.

 

La mostra è aperta a tutti e non è destinata solo ai futuri sposi. I biglietti sono già in vendita sul sito dedicato all'evento.