Conte: “Lo Stato riconosce i suoi errori, risarcirà i figli di Marianna Manduca”

Marianna Manduca

«C'è una storia ordinaria ingiustizia Marianna Manduca assassinata nel 2007 a Palagonia» dal marito. «Ha lasciato tre figli minorenni» che hanno intrapreso un "calvario" giudiziario dovendo restituire una somma già riconosciuta come risarcimento. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte.

«Adesso dobbiamo porre fine a questa vicenda giudiziaria. Io dico a Carmelo, Stefano, e Salvatore dobbiamo evitare che si completi il quarto grado di giustizia». Lo Stato finalmente può «riconoscere un accordo transattivo che potrà riconoscere una cospicua somma per tutti e tre a titolo di danno non patrimoniale. Lo stato deve il coraggio di riconoscere i propri errori assumendosene tutte le responsabilità. Riconoscere i propri errori significa contribuire a tutelare la dignità di una donna vittima di violenza che non deve provare vergogna e non sentirsi mai sola».

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi