Antisemitismo, Salvini: favorevole alla scorta a Segre, ma smentisco l’incontro

Il leader della Lega: «A me è appena arrivato un altro proiettile, ma io non piango. In un Paese civile non dovremmo rischiare niente né io né lei»